Gaia Terzulli, Dieci anni fa moriva Edoardo Sanguineti, il poeta «che non voleva essere capito» (La Sestina)

“«Non chiediamo di essere capiti. Ci vuole una grande forza conoscitiva per poterlo dire». Per Angelo Guglielmi, critico, giornalista e autore dei più popolari programmi radiotelevisivi italiani (da “Mi manda Raitre” a “Blob” a “Chi l’ha visto?”) era questo il senso della poetica di Edoardo Sanguineti, con lui protagonista del movimento di Neoavanguardia letteraria Gruppo 63, poeta, scrittore e drammaturgo scomparso dieci anni fa il 18 maggio 2010.”…

Leggi l’articolo:
http://www.lasestina.unimi.it/main/cultura/dieci-anni-fa-moriva-edoardo-sanguineti-il-poeta-che-non-voleva-essere-capito/

2 pensieri su “Gaia Terzulli, Dieci anni fa moriva Edoardo Sanguineti, il poeta «che non voleva essere capito» (La Sestina)

  1. Pingback: Gaia Terzulli, Dieci anni fa moriva Edoardo Sanguineti, il poeta «che non voleva essere capito» (La Sestina) — | l'eta' della innocenza

  2. Pingback: Gaia Terzulli, Dieci anni fa moriva Edoardo Sanguineti, il poeta «che non voleva essere capito» (La Sestina) – Leggerezza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...