Galleria. Domeniche al mare

efc7322f841a37c810726f1ac688bbdf.jpg

Certe domeniche mio padre andava al mare. Così almeno diceva. Con un certo suo amico, diceva: imprecisato, perché quando mia madre gli chiedeva con chi, rispondeva: che importanza ha l’amico? Anche il mare rimaneva imprecisato, perché a mio padre non gliene importava niente, l’acqua gli faceva schifo, non sapeva nemmeno nuotare; il mare gli apriva la fantasia, ecco perché ci andava, come una cura. Allora mia madre si metteva a ridere perché sosteneva che a lui la fantasia gliel’avevano amputata insieme al cordone ombelicale, quindi c’era poco da aprire. Noi andavamo nell’altra stanza perché quello di mia madre era il riso forzato di uno che prova a vomitare senza riuscirci e tutti stanno male per lui. Mio padre se la prendeva a morte e faceva come quelli che hanno bevuto e sostengono di non essere ubriachi, così per dimostrare che aveva fantasia incominciava a raccontare delle storie di pirati, di creature immaginarie e cose simili. Allora mia madre smetteva quel riso penoso e gli dava del truffatore e dell’imbecille. Sosteneva che erano soltanto riassunti di film.

Visita le altre stanze della Galleria
https://radiospazioteatro.wordpress.com/category/galleria/

2 thoughts on “Galleria. Domeniche al mare

  1. Pingback: Galleria. Notturnino

  2. Pingback: Galleria. Le marionette

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...