ABDALLA AL OMARI, L’ARTISTA SIRIANO CHE TRASFORMA I LEADER MONDIALI IN RIFUGIATI

leader_mondiale_rifugiati.jpg

https://www.greenme.it/vivere/arte-e-cultura/24184-leader-mondiali-rifugiati-abdalla-al-omari

“All’inizio ho dipinto così per rabbia, sono un siriano scosso da tutto quello che sta succedendo al mio popolo. Poi ho voluto immaginare come sarebbero apparse queste grandi personalità, se fossero stati dei rifugiati”.
Così linearmente si esprime Al Omari sulla sua opera, e viene da pensare che la rabbia può essere un felice punto di partenza, soprattutto quando viene sublimata nel gesto pittorico di una discorsività semplice, quasi quotidiana. E la rabbia, mi pare, se era stata l’impulso iniziale, nel risultato finale non c’è più, ha lasciato il posto allo sgomento – non privo d’ironia, quella concediamola all’artista – che nasce dal capovolgimento di ruoli fra vittime e carnefici.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...