SPOT CONAD. I baci rubati di un socio enigmatico. 15″

coop-bacio

 https://www.youtube.com/watch?v=2FgNR2-kM9Q

Lui è un socio Conad. Di quelli tonici. Di quelli che alle otto di mattina non solo sono sbarbati e colazionati, ma hanno già fatto il business plan della giornata e forse della settimana. Uomo deciso, sta comunicando all’interlocutore che l’operazione bis si farà. Evidentemente è un socio-capo, duro ma sensibile alle esigenze delle massaie, di tutte le massaie che navigano sulle onde della crisi. A incominciare da sua moglie. La quale entra in scena dopo qualche secondo. E’ vestita, pronta per uscire, con cappotto e borsa, affannata e forse preoccupata. Stacco. Primo piano della mano di lei che s’impadronisce con gesto rapido delle chiavi della macchina. Vorrebbe tagliare la corda subito. Sempre di corsa, e mormorando per non interrompere la telefonata, sussurra al marito: “Io vado…”. Lui l’attira e pretende un bacio. Lei sbriga la pratica nel minor tempo possibile e fa per uscire. Ma il conadiano è uomo a tutto tondo e a suo modo piacione;  non gli par vero di coniugare moglie, azienda e claim pubblicitario: conia quindi all’istante un calembour che gli sembra irresistibile. “Bis”, mormora (sempre al telefono) attirandola a sé e baciandola. Siamo a 15″ dall’inizio, al climax della narrazione: in un istantaneo “a parte” sul viso della moglie ribaciata passano stupore, perplessità, sconcerto, sgomento; passa, forse, un velocissimo flash back di un’intera vita coniugale. Sicuramente è assediata da molte domande sul marito: è ormai incapace di distinguerla dalla Conad? Si congiunge con lei (quando lo fa) per stabilire un più intimo contatto con l’azienda? La campagna bis esercita su di lui un misterioso potere afrodisiaco? E’ talmente cinico che, sapendo di essere ripreso in tv, vuole dare l’immagine del marito perfetto? Naturalmente sono domande senza risposta, come si conviene a uno spot che, promuovendo le vendite, evoca un prodotto molto più sofisticato, l’inconoscibile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...