Il video della domenica.La tristezza planetaria della ricchezza. GIANLUCA VACCHI

Schermata 2016-10-13 alle 18.07.27.png

http://www.huffingtonpost.it/2016/10/13/gianluca-vacchi-video-tacchi-spillo_n_12471476.html?ncid=fcbklnkithpmg00000001

“A volte si considera una persona ‘seria’ solo perché indossa una cravatta e si finisce per giudicarla solo superficialmente”. Sono le parole di Gianluca Vacchi, in giacca e cravatta, seduto a una scrivania. Poi si alza, e il resto lo scopriamo in questo video (fortunatamente di un minuto, non di più). Che un signore esegua un balletto nel mezzo di un salotto (di dubbio gusto, diciamolo) esibendosi in doppiopetto, cravatta, mutande e tacchi a spillo non è né originale né sorprendente (le trasgressioni non si sa più dove stiano di casa e le perversioni hanno un sapore molto più forte). L’unico motivo d’interesse per le esibizioni del dottor Vacchi, laureato in economia e commercio, sta nel fatto che ciascuna di esse attira l’interesse di svariati milioni di frequentatori di Instagram, dai tre ai cinque. Uno spirito candido potrebbe chiedersi perché, ma la stessa logica dei social ci ha insegnato che la risposta è contenuta nel corto circuito della domanda stessa: milioni di persone guardano Vacchi perché il dottore è seguito da milioni di persone. Poi ci sono anche le ragazze, le barche, ecc., ma sono elementi di contorno: l’arrosto, il piatto forte è lui. Che naturalmente è ricco. Di famiglia. Non è però un perdigiorno, come si potrebbe pensare. No, il dottor Vacchi è un imprenditore. Creativo. Infatti ha dato vita alla GV Lifestyle. Non so perché, ma il termine “Lifestyle” ha su di me un potere urticante, forse perché riecheggia frasi moralistiche e intimidatorie (Il medico: “Lei deve cambiare il suo stile di vita”), e al tempo stesso profuma di riviste da anticamera del dentista. Comunque ho fatto un giro nello shop della GV, e ho trovato un solo articolo, proposto nella versione  uomo e donna: una t shirt con la scritta “Resilienza”. E questa è stata una sorpresa. Il termine si riferisce alla proprietà che hanno alcuni metalli di riacquistare la forma originaria anche dopo essere stati sottoposti a una deformazione; per analogia, in ambito psicologico indica la capacità che ha una persona di reagire alle avversità. Viene da pensare che un uomo dall’ego così pronunciato abbia voluto imprimere sulla t shirt una personalissima impronta ma riesce difficile immaginare quali traumi abbia potuto subire un personaggio che nuota nel grottesco con tanta felice inconsapevolezza. Forse Vacchi allude con uno sberleffo cinico alla resilienza dei suoi svariati milioni di follower.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...