Le parole dietro l’immagine. LOUISE BOURGEOIS. MIA MADRE

NGC_Maman

Nata nel 1911 e scomparsa nel 2010, Louise Bourgeois ha attraversato un secolo perseguendo una ricerca solitaria nella quale ha cercato di sopravvivere alle tensioni familiari e di elaborare i traumi dell’infanzia. Le sue opere sono i capitoli di un’autobiografia che continuamente s’interroga.

Maman è uno straordinario monumento alla madre, della quale Louise Bourgeois scrive:
“”Il ragno è un’ode a mia madre, lei era la mia migliore amica.
Come un ragno, mia madre era una tessitrice. La mia famiglia era nel settore del restauro della tappezzeria e mia madre era a capo del laboratorio.
Come i ragni, mia madre era molto intelligente. I ragni sono presenze amichevoli che mangiano le zanzare, sappiamo che le zanzare diffondono malattie e sono quindi superflue. I ragni invece sono utili e protettivi, proprio come mia madre”.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...