Appunti dalle ultime prove. Il tubo in scena, ovvero il fascino del provvisorio. DONATELLA MUSSO, LADY M. Teatro Astra 15>16 aprile

13020192_1249073028453489_2080180204_nCarlotta Viscovo e Maria José Revert in prova

Le dinamiche della macchina scenica sono tanto elementari quanto efficaci. Spesso, durante le prove, manca un oggetto scenico (arriverà presto, forse in giornata, forse domani, comunque prima della generale, non bisogna preoccuparsi); nel frattempo, si cerca un oggetto sostituto, potremmo dire un precario a tempo determinato, che gli somigli il più possibile, almeno nelle dimensioni. Tutto andrebbe bene se gli oggetti scenici non avessero sempre una funzione metonimica se non addirittura simbolica: in pratica, essi rimandano sempre a un significato altro: anche uno sgabello rimediato in un angolo del teatro e collocato sulla scena muta il suo status di semplice sgabello per acquisirne un altro, apparentemente uguale ma concettualmente diverso: diventa lo sgabello della finzione che si sta recitando; se poi un attore lo brandisce compiendo un gesto di minaccia, l’oggetto si carica di un ulteriore, secondo significato diventando arma, proposito di vendetta, ecc. Sulla sinistra della foto si vede un tubo sospeso a mezz’aria. Quel tubo è il sostituto di cui si diceva, non l’oggetto titolare, che si trova ancora in laboratorio e che non riveliamo per non togliere una piccola suspense; ma si sta verificando una complicazione di natura psicologica e forse estetica: prova dopo prova, mi è parso che il tubo abbia incominciato ad acquisire un senso scenico del tutto accettabile, certo molto diverso da quello che avrebbe prodotto l’oggetto prescelto, ma forse per questo più affascinante. Oggi arriverà l’oggetto titolare e io temo di trovarmi nella condizione di un datore di lavoro che si trovi a dover rinunciare a un giovane precario per fare posto a un serio professionista molto referenziato e collaudato, ma anche un po’ noioso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...