Trompe l’oeil alla rovescia. Alexa Meade

 

alexa 2

https://www.youtube.com/watch?v=eA5hwXPVOwA

Un tempo c’era il trompe l’oeil che allargava stanze troppo piccole o senza finestre con un dipinto realistico che raffigurava un balcone prospiciente il mare, oppure un lago, un cielo… L’abilità del pittore catturava una porzione fittizia di mondo esterno per dare l’illusione che quel vano respirasse grazie a un panorama arioso, forse addirittura nobile
In questo video, Alexia Meade lavora su quelle porzioni del mondo reale che sono gli esseri umani per costruire dei quadri viventi ma imprigionati sulla tela: momenti in cui il teatro del mondo cessa per un attimo di pulsare, di muoversi per diventare una galleria di tele instabili, in precario equilibrio tra la vita e la sua cristallizzazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...